Cala anche quest’anno il sipario su un Torneo della Befana che, pur cambiando pelle, è riuscito a far divertire come sempre 800 bambini provenienti da tutta Italia e non solo.
Dietro a quel “non solo” è racchiuso ciò che ci ha permesso di mantenere, anche per questa edizione, il Torneo della Befana un evento internazionale. Abbiamo infatti avuto modo di avere tra noi quest’anno una delegazione di ragazzini croati della società BC Krizevci che assieme a Virtus Matera, San Paolo Ostiense Roma, Virtus Siena, Mens Sana 1871 Siena, Sp Vignola e Collegno Basket hanno composto il gruppo delle squadre da fuori regione.
Se per quattro di loro il Torneo della Befana rappresenta ormai da anni un punto fermo, per Krizevci, Matera e Collegno era la prima volta e siamo certi di aver fatto del nostro meglio per ritrovarli anche nelle prossime edizioni.
140 partite in 4 giorni rappresentano per noi motivo di orgoglio, soprattutto se molte regalano poi forti emozioni come successo tra Vignola e Vigodarzere che hanno faticato 3 over time prima di avere un vincitore (Vignola) e un vinto (Vigodarzere). Altre emozioni le hanno date poi Krizevci e Mens Sana in una semifinale punto a punto fino alle ultime battute.
Ulteriore sorpresa di quest’anno è stata poi la finalissima tra Leoncino Mestre e Mens Sana Siena che ha visto i veneziani prevalere sugli amici senesi in un palazzetto dello sport di Piombino Dese gremito. Se per Siena è stata la quinta finale in 16 edizioni di Torneo, per il Leoncino si è trattato della quarta vittoria in altrettante edizioni.

Ma il Torneo non è solo questo.
Venerdì 3 Gennaio è infatti andato in scena un fantastico nutella party per tutti i bambini da fuori regione che alloggiavano nelle scuole di Limena. Pane e nutella per tutti prima di tuffarsi in branda per le partite del giorno successivo.
Sabato 4 Gennaio invece è stata la sala teatro di Limena a riempirsi di bambini. Le squadre da fuori regione hanno preso parte alla proiezione di un filmato ed è poi stata consegnata loro la calza della befana piena di caramelle e dolciumi.

LO SPIRITO
4 giorni di minibasket non si dimenticano in fretta, e ci sarà chi farà ancora più fatica a dimenticarli come i ragazzini di Vignola. Dopo essersi mossi tra le varie palestre in pulmino con il nostro autista Domenico che se li è presi a cuore, l’ultimo giorno di Torneo Domenico e la moglie Mara hanno pensato di aprire le porte della loro casa a questi ragazzini e ai loro genitori ospitandoli a pranzo in un clima di festa per tutti, prima di un calorosissimo arrivederci al prossimo anno.

I BAMBINI
Il Torneo della Befana ha cercato di fare del proprio meglio per regalare a tutti i bambini 4 giorni di sorriso da trasmettere agli adulti. Operazione certamente riuscita quando un ragazzino di Siena, la sera prima della finale, si è avvicinato alla stanza degli arbitri con 1,50€ chiedendo se potessero bastare per aiutarli a vincere il giorno dopo contro il Leoncino la finalissima della manifestazione. Le risate hanno preso il sopravvento all’interno della scuola quando questo bambino ha affermato che era disposto ad alzare la posta in palio arrivando fino a 2,50€.

Facendo un bilancio della manifestazione e osservando gli sguardi degli 800 bambini durante il Torneo possiamo certamente affermare che è stata una grande festa. Una festa che è riuscita a regalare moltissime emozioni a bambini, genitori, istruttori, dirigenti, staff e a tutti coloro che in un modo o nell’altro hanno preso parte anche ad una sola partita delle 140 disputate.

Ringraziamo quanti hanno collaborato assieme a noi in questa edizione e Vi diamo appuntamento al prossimo anno sperando di riuscire a far GIOCARE ancora più bambini perché riteniamo che un bambino che gioca, sia un bambino felice.

Torneo della Befana: che festa! ultima modifica: 2014-01-12T10:58:12+00:00 da Hurricane Basketball